×

Add the contact block here or your own custom code

×

Un Incantevole Lago E I Suoi Dintorni

Un Incantevole Lago E I Suoi Dintorni

Creato da una diga lunga 641 metri durante gli anni sessanta, il lago di Corbara ha una profondità di 30/40 mt e un’estensione di 10-13 kmq e tocca due interessanti città d’arte umbre, le città di Orvieto e di Todi.

Qui si gettano le acque del fiume Tevere. In oltre 40 anni, intorno a questo specchio d’acqua, grazie al graduale intervento sensato dell’uomo, si sono verificate una serie di trasformazioni ambientali che hanno dato vita ad un ricco e bellissimo ecosistema, una piacevole area protetta, il Parco Fluviale del Tevere, oggi vivacizzata dalla presenza di valide strutture turistico-ricettive molto attente ad offrire ai turisti servizi e prodotti di qualità.

E’ sicuramente suggestivo percorrere in camper la strada statale panoramica che costeggia il lago e collega Orvieto a Todi.

Qui, nel comune di Orvieto, sorge l'omonima località di Corbara. Le sue origini risalgono al XIII secolo, quando Andrea di Montemarte, imprigionato dagli abitanti di Todi, fu costretto a ritirarsi nel castello di Titignano e di Corbara. Da qui i conti di Montemarte estesero i loro possedimenti verso la città di Orvieto e parteciparono attivamente alla vita politica orvietana.

Tra le città di Orvieto e Todi, il lago di Corbara è un posto ideale per il turismo all’aria aperta.

Tevere si trova un regno dove piccoli uccelli anche di specie rare, nidificano grazie alla rigogliosa vegetazione ed all’ente Parco Fluviale del Tevere che protegge la zona. Durante il giro del lago è possibile anche ammirare le maestose gole del Forello, la Grotta Bella e le Grotte della Piana.

Gli Sport che è possibile praticare :

Torrentismo, speleologia, pesca sportiva, canoa e canottaggio sono tutti gli sport che qui è possibile praticare.

L’inconsueto contrasto tra paesaggi montani e le acque più o meno tranquille e pulite ne fanno il luogo ideale per gli sport acquatici o per faticose arrampicate.

Le numerose grotte del territorio costituiscono una buona palestra per appassionati in speleologia.

Lungo tutto il corso del Tevere e sul lago di Corbara è possibile praticare la pesca sportiva.

Canoa e canottaggio sono sport gestiti dal centro sportivo, nel comune di Baschi loc. Salviano.

Altre aree naturalistiche nei dintorni :

Le aree dei Sette Frati e di Villalba sono entrambe sottoposte a tutela ambientale e sono dotate di strutture per il pic-nic, piccole baite e sentieri escursionistici segnalati.

L’area dei Sette Frati si trova vicino al Parco fluviale del Tevere (nel comune di San Venanzo -Tr) e si estende per circa 25 ha a 800 metri di altezza, dove è possibile godere del panorama che si apre sulla valle del Tevere.

Ricca di boschi ad alto fusto, la flora conta un numero importante di specie pregiate. Per la fauna si segnala la presenza di daini e mufloni, tipica della regione.

L’area di Villalba si trova vicino alla riserva naturale del Monte Rufeno (Lazio) ed ha una superficie di 25 ha. di boschi, è posta a 750 m. di altezza s.l.m., contiene una sentieristica collegata alla rete del Monte Rufeno.

Redatto da