×

Add the contact block here or your own custom code

×

Halloween Tra Castelli, Ponti E Strana Natura

Un lungo ponte che ci farà visitare luoghi pieni di fascino.
La città di Modena tra cucina e vita culturale, tra innovazione e tradizione. A tavola con il gusto dell'aceto balsamico tradizionale accompagnato dalle tipicità, per poi passeggiare per le raccolte vie del centro o in Piazza Grande; ammirando la mistica bellezza del Duomo o restare affascinati dal museo Ferrari.
Riserva naturale delle salse di Nirano un luogo magico con la natura che dà spettacolo con bolle, getti e colate di fango che creano sculture.
Conosceremo lo zafferano, usi in cucina, proprietà magiche ed afrodisiache. Assaggi finali.
Il Castello di Spezzano dal 1200 con la Galleria delle Battaglie con i suoi affreschi ed il museo della Ceramica.
Ferrara è una splendida città d’arte da assaporare passeggiando per le sue strade, scoprendo in ogni angolo il suo carattere di magnifica capitale del Rinascimento e cogliendo da questo glorioso passato le ragioni del suo presente.
Comacchio le piazze e le vie del centro storico della suggestiva cittadina del Delta si trasformeranno in un luogo “terrificante” e divertente dove grandi e sopratutto i bambini potranno incontrare davvero i più mostruosi personaggi della loro fantasia: zucche e fiaccole, ragnatele e scheletri, maschere grottesche per la meraviglia dei visitatori

DATA EVENTO
28 Ottobre - 01 Novembre 2016

jQuery UI Accordion - Default functionality

28 OTTOBRE ARRIVO A MODENA


Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

Nel corso del pomeriggio arrivo e registrazione. Dopo le 18 saremo presenti per l'accoglienza, le targhe degli equipaggi sono statie già comunicate alla struttura, pertanto chi giungerà prima sarà comunque accolto e fatto parcheggiare.
Modena è una gemma nascosta tutta da visitare che ti sorprenderà.
Fondata nel Cinquecento dalla prestigiosa casata degli Este, accoglie tra i suoi monumenti il Duomo, la torre Ghirlandina, la Piazza Grande (patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco), la Galleria Estense, una delle più grandi collezioni pubbliche italiane

29 OTTOBRE MODENA


Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

ORE 9.30 Spostamento al parcheggio centro città
Lungo corso Vittorio Emanuele potrete ammirare delle belle residenze settecentesche, come Palazzo D’Aragona Coccapani, incontrando poi il retro dell’enorme Palazzo Ducale, uno dei maggiori edifici barocchi d’Italia, già sede del Principe al tempo dello stato estense.
Circumnavigandolo, si aprono Piazza San Domenico e Piazza Roma (su cui la straordinaria facciata del Palazzo Ducale), poi, attraverso via Farini, arrivate alla strada che, come una spina dorsale, taglia trasversalmente la città, la via Emilia.
Prendendo a destra, la romantica Piazza Mazzini, con belle dimore liberty, già ghetto ebraico (da cui la Sinagoga), fronteggia il Palazzo Comunale e il sito UNESCO. Visitate il Duomo millenario, capolavoro mondiale del Romanico, e la sua slanciata torre Ghirlandina. Se vi interessa, entrate ai Musei del Duomo per avere un’idea del tesoro della Cattedrale.
A pochi metri da Piazza Grande, il mercato coperto Albinelli, in stile liberty, è un vivace e variopinto ritrovo mattutino dove si possono trovare le specialità della famosa cucina tipica modenese. Poco oltre, la chiesa di San Bartolomeo, lungo la bella via dei Servi°, è barocca. Perdetevi un po’ nelle stradine di questa parte vecchia del centro storico, passeggiate sotto i portici e nelle piazzette. Spingetevi fino al monastero di San Pietro, soffermatevi lungo il sinuoso corso Canal Chiaro o in piazzetta San Giacomo.
Raggiungete poi, magari tramite via Carteria (dov’è la bella chiesetta di San Barnaba) o Rua Muro (la strada rinascimentale), piazza Sant’Agostino. Qui meritano una visita l’omonima chiesa, Pantheon di Casa d’Este, e il Palazzo dei Musei. In particolare, entrate alla Galleria Estense, una delle maggiori in Italia, ad osservare i capolavori dei più famosi artisti della storia dell’arte a livello mondiale, o documentatevi sulla storia cittadina ai Musei Civici.
Spingetevi poi al Foro Boario, il lunghissimo mercato ottocentesco del bestiame, e rientrate nell’animata piazza della Pomposa°. Percorrendo via Taglio, ritornate al Palazzo Ducale e proseguite sino a corso Canal Grande: ammirate la Palazzina dei Giardini Ducali, Palazzo Santa Margherita°, il Teatro Comunale Luciano Pavarotti°°, testimone di Modena come terra di belcanto, la chiesa di San Vincenzo e le tante dimore storiche.
Di lì allungatevi sino alla chiesa di San Biagio, poi ritornate sulla via Emilia e passeggiate infine nel luogo di ritrovo preferito dai modenesi: il portico del Collegio San Carlo

29 OTTOBRE VISITA ACETAIA MALPIGHI


Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

ORE 15.30 Partenza per visita dell'Acetaia Mapighi
Il sapore e l’aroma del nostro Aceto Balsamico Tradizionale di Modena sono la migliore gratificazione che il tempo possa riservarci 
ed il miglior regalo che con il cuore, si possa donare”
 (Augusto Malpighi, 1885-1972).
Dal 1850 la famiglia Malpighi, sorveglia e protegge un’inestimabile tesoro: quasi 3.000 botti dove indugia placidamente il vero Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, un tesoro che solo chi conosce da vicino può portare nel cuore.
Pietro, poi Augusto, Nonna Maria, Ermes ed oggi Massimo: cinque generazioni che si sono trasmesse tutti i segreti per ricavare dall’uva questo prezioso “elisir”.
Acetaia Malpighi oggi porta i propri prodotti sui principali mercati internazionali: una vera e propria opera di diffusione e internazionalizzazione del Lifestyle Balsamico con un unico filo conduttore, l’eccellenza.

30 OTTOBRE RISERVA NATURALE SALSE DI NIRANO


  • Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    ORE 9.30 Partenza con destinazione Parcheggio del Parco Naturale
    Le Salse di Nirano rappresentano un importante fenomeno geologico di rilevanza internazionale e tipico esempio di valorizzazione ambientale e turistica.
    Le Salse hanno origine da depositi di idrocarburi principalmente gassosi (bolle di metano) e in piccola parte liquidi (petrolio), che, venendo in superficie, stemperano le argille e danno luogo alle tipiche formazioni a cono.
    All'interno dei coni le emissioni di fango miste ad idrocarburi paiono ribollire, in realtà fuoriescono a temperatura ambiente, inoltre sono salate e da qui il nome "Salse".
    Il campo di Nirano è senz'altro il fenomeno più imponente a livello italiano, infatti fin dall'antichità storici e studiosi ne hanno esaltato l'interesse con osservazioni anche spesso molto fantasiose.

    Visita delle Salse Tempo di percorrenza a piedi circa h. 2,00. Si snoda principalmente intorno alla conca delle salse, permettendo così di osservare i diversi apparati lutivomi sia da vicino sia in panoramica e di godere della vista sulle vallate circostanti. Si tratta di un percorso che corrisponde in parte alla Strada Comunale delle Salse di Nirano e in parte alla Strada Comunale del Gazzolo e quindi è un tracciato in asfalto. Una breve deviazione per giungere a C. Rossa puo' consentire l'osservazione di avifauna presso la palude qui ubicata. Il percorso si collega ad Est all'itinerario del Riccio e a Ovest a quello del Capriolo , che ne rappresenta la continuazione per completare il Giro delle salse, e del Tritone

    30 OTTOBRE ZAFFERANO CON ASSAGGI


    Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    ORE 15.00
    presso la Cà Rossa, ci parleranno delle proprietà dello zafferano, usi in cucina,
    proprietà magiche ed afrodisiache, scoprendo un mondo dietro una spezia. Assaggi finali.

    30-31 OTTOBRE FERRARA


    Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    ORE 17.00 Partenza da Nirano direzione Ferrara

    Ferrara è una città a misura d’uomo, quindi potrai tranquillamente visitarla a piedi: fai attenzione però alle biciclette che sfrecciano in ogni dove, loro hanno sempre la precedenza!
    Nel 1995 l’intero centro storico è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dall’Unesco per le sue bellezze rinascimentali giunte fino a noi: non ti resta che venire a scoprirla!
    Ecco cosa c’è da fare e da vedere a Ferrara:

    IL CASTELLO ESTENSE
    Il punto di partenza ideale per una visita a Ferrara è proprio lui, il Castello Estense. Simbolo indiscusso della città, sorge imponente nel centro storico ferrarese: è uno dei rari esempi di castello con fossato adacquato visibile ai nostri giorni in Italia. La sua costruzione inizia nel 1385 e oggi si presenta color mattone, con quattro grandi torri ai lati. La visita inizia attraversando i ponti levatoi e, una volta all’interno, si possono visitare le prigioni e le ampie sale affrescate, utilizzate per i giochi e il diletto di corte. In alcune sale all’interno del Castello è allestita la mostra “L’Arte per l’Arte”, dove sono esposti i capolavori di due artisti ferraresi, Giovanni Boldini e Filippo De Pisis.
    All’interno del Castello si trova anche l’Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica, dove potrai richiedere il materiale sulla città.
    Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale del Castello Estense.
    Castello Estense

    LA CATTEDRALE DI SAN GIORGIO MARTIRE
    Noi ferraresi la chiamiamo “Duomo“, in quanto è il principale luogo di culto della città. Costruita in marmo bianco, porta su di sé segni di tutte le epoche storiche che Ferrara ha attraversato nel corso dei secoli, sia sulla facciata che all’interno. Il suo campanile rinascimentale, opera di Leon Battista Alberti, è rimasto incompiuto.
    Cattedrale

    LA PIAZZA MUNICIPALE E LO SCALONE D’ONORE
    Passando sotto l’arco posto di fronte alla Cattedrale ci si ritrova in una bella piazzetta dominata dal Palazzo Municipale. Chiamato un tempo Palazzo Ducale, questo edificio è stato la residenza degli Estensi fino alla costruzione del vicino Castello. L’ingresso è ornato dall’imponente Scalone d’Onore, opera dell’architetto Pietro Benvenuto degli Ordini, il quale progettò anche la piazza stessa, oggi costellata di bar e negozietti.
    Scalone d'Onore

    IL MUSEO DELLA CATTEDRALE
    Dopo aver visitato la Cattedrale di San Giorgio Martire sei curioso di sapere come doveva essere terminato il campanile? Nel Museo della Cattedrale puoi trovare tutti i progetti che si sono susseguiti nel tempo per completarlo.
    Se sei interessato ad avere maggiori informazioni, puoi trovarle qui.
    Museo della Cattedrale

    VIA DELLE VOLTE
    Uscendo dal Museo della Cattedrale, gira a sinistra e prosegui per via San Romano. Ad un certo punto troverai, sia alla tua destra che alla tua sinistra, la meravigliosa Via delle Volte, chiamata così per via degli archi e dei passaggi sospesi che la caratterizzano. Questo è uno degli angoli della città in cui sembra che il tempo si sia fermato davvero, dove è ancora possibile respirare un’atmosfera autentica. Essa è lunga circa 2 chilometri, scegli il tratto che preferisci e assaporane il fascino medievale.

    CORSO ERCOLE I D’ESTE
    Per raggiungere Corso Ercole I d’Este dovrai tornare al Castello Estense, nel lato di Viale Cavour: attraversando la strada troverai il suo punto di inizio. Considerato uno dei viali più belli d’Europa, conserva la sua anima autentica poiché privo di negozi e attività commerciali. Passeggiando per questo corso potrai ammirare la bellezza dei palazzi che scorrono davanti ai tuoi occhi uno dopo l’altro. Puoi decidere se fermarti al Palazzo dei Diamanti oppure proseguire fino alle Mura medievali.

    IL PALAZZO DEI DIAMANTI
    Il suo nome deriva dalle circa 8.500 bugne in marmo bianco e rosa a forma di diamante che ne ricoprono le due facciate: è stato progettato dall’architetto Biagio Rossetti per il fratello di Ercole I d’Este, Sigismondo. La leggenda narra che una delle bugne contenga un autentico diamante nascosto da Ercole I, appartenente alla sua corona: solo lui ed il capomastro ne conoscevano l’esatta collocazione. Il Duca, quindi, avrebbe fatto accecare e tagliare la lingua allo sfortunato capomastro, in modo da rendere la posizione del prezioso diamante segreta per sempre.
    Il Palazzo dei Diamanti ospita al primo piano la Pinacoteca Nazionale di Ferrara, mentre al piano terra vengono allestite delle esposizioni temporanee d’arte. Per conoscere la mostra in corso visita il sito ufficiale del Palazzo dei Diamanti.

    LA ROTONDA FOSCHINI
    Si trova nell’angolo opposto al Castello Estense ed è un piccolo cortile ovale da ammirare con il naso all’insù: se hai tempo, ti consiglio di farci tappa alla fine della giornata perché esprime tutto il suo fascino con il calare del sole, altrimenti puoi farci un salto una volta terminata la visita alla fortezza. Parte integrante dell’architettura del Teatro Comunale, un tempo era stata progettata per il transito delle carrozze. Oggi è chiusa al traffico e potete accedervi tramite i due ingressi posti sui lati del teatro stesso: Corso Giovecca e Corso Martiri della Libertà.

    31 OTTOBRE COMACCHIO


    Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    Comacchio, si trasformerà per l'occasione con zucche e fiaccole, ragnatele e scheletri, maschere grottesche per la meraviglia dei visitatori ma sopratutto dei bambini che saranno i maggiori protagonisti. Tantissime, in programma, le iniziative e gli eventi dedicati alla festa di Halloween, Le piazze e le vie del centro storico della suggestiva cittadina del Delta si trasformeranno in un luogo “terrificante” e divertente dove grandi e sopratutto i bambini potranno incontrare davvero i più mostruosi personaggi della loro fantasia. E' confermata la presenza dell'ormai famosa Tugurio House, luogo destinato a chi vuole sfidare la paura generata dal “grande Egitto”, senza poi dimenticare la Zombie Walking

    Molte le novità dell’edizione 2015 di “Halloween Comacchio”, manifestazione voluta dal Consorzio Commercianti Città di Comacchio, con il patrocinio ed il contributo del Comune di Comacchio; spiccano le ambientazioni dei gironi infernali di Dante Alighieri

    Labirinti Magici, Mangiafuoco, Pipistrelli, Draghi, Mostri, Zombi per le vie della città Lagunare, con ristoranti che al posto ella tradizionale anguilla hanno preparato un insolito menu' a tema.

    31 ottobre Centro Storico di Comacchio

    PROGRAMMA DELLA FESTA DI HALLOWEEN A COMACCHIO

    HORROR SHOP !! Dalle ore 14.00 In tutto il Centro Storico
    Talismani incantati, code di pipistrello, ali di lucertola, di tutto e di più per acquistare i vostri ricordi di halloween nel grande mercato della città. Maghi, fattucchiere e loschi imbonitori faranno di tutto per ammaliarvi, attenti ai sortilegi !!!

    PARCO DIVERTIMORI Dalle ore 14.00 Via Dante – Via Mazzini
    Per non perdere nulla, ma proprio nulla della festa fai un salto alle giostre di halloween, tanti motivi in più per portare a casa divertimento e sorprese. Giostre, gonfiabili e altri spazi ludici con un pizzico … di orrore in più.

    IL DRAGO DELLA FORZA Dalle ore 14.00 Via Edgardo Fogli

    Riusciranno i bambini più audaci a superare la prova della forza al cospetto del grande drago? Divertiti con gli animatori e impara le tecniche segrete per domare con la forza l’equilibrio dei trampoli magici.

    CARONTE Dalle ore 14.00 tra i Canali di Comacchio
    Lasciatevi traghettare tra le acque gelide della città da Caronte, ma solo se siete anime in pena alla ricerca di un misterioso pertugio magico che vi porterà al Grande Paradiso …

    IL DRAGO DELL'ASTUZIA dalle ore 14.00 Ponte degli Sbirri
    Completa con questo secondo drago la tua avventura, tra mitologia e avventure di altri tempi. Sconfiggi con audacia ed astuzia la tua paura guardando negli occhi il potente drago. Tra fuoco e fiamme affronterai le sue fauci per strappargli una foto ricordo ??

    HALLOWEEN STYLE - Dalle ore 14.00 Torre Orologio / Via Cavour
    Intaglia la tua zucca nel laboratorio delle streghe impara i trucchi per realizzare il tuo capolavoro di halloween, potrai vincere fantastici premi. Porta il tuo capolavoro nella grande esposizione di zucche di halloween Sgarabusen a Comacchio e partecipa alla selezione finale.

    IL TEMPIO MALEDETTO - Dalle ore 15.00 Vecchia Pescheria – Zona Trepponti
    Non entrate se non siete certi di superare le scenografie più macabre della festa, i suoni, le poche luci e le urla strazianti provenienti dal tempio. Tutankhamon e’ tornato e con lui il Cobra d’Oro, la Mummia e le Sabbie mobili del Deserto!!! Non urlate, non vi sentirà nessuno, in bocca … al faraone.

    ADUNATA ZOMBIE - Dalle ore 15.00 Via Zappata / Cortile Palazzo Patrignani
    Zombie di tutto il mondo unitevi a noi, partecipate alla storia di questo Halloween Sgarabusen 2015, entrate a far parte del corteo che si snoderà per tutto il paese. Ritorna il Contest fotografico “Io Ho Partecipato Alla Zombie Walking Di Comacchio 2015” In collaborazione con il quotidiano La Nuova Ferrara, (il più seguito quotidiano di Ferrara e provincia) sarà ripresentato il progetto destinato agli appassionati di fotografia, tanto attivi nella scorsa edizione della festa. In palio la “qualifica” di Zombie o Survivor dell'Anno nella pagina dedicata alle immagini della serata. La Zombie Walking vi attende.

    LA DIVINA CREATURA Dalle ore 15.00 Zona Trepponti e canali della città
    Nella storia della lingua italiana per vivere una nuova e affascinante avventura, Purgatorio, Inferno e Paradiso con le figure raccontate da Dante nella Divina Commedia. Visita Comacchio entrando nella storia che appassiona il mondo. Tutto riguarderà l’affascinate racconto originale … neanche per sogno, siamo ad Halloween Sgarabusen non dimenticatelo.

    HOLLIWOOD BLAST - Dalle ore 16.00 Via Zappata
    Lasciatevi imbruttire dai nostri esperti di effetti speciali per la cinematografia di Cineartestudio, un vero e proprio spazio destinato al cult del cinema horror. Trasformatevi qui e non guardatevi allo specchio … occhi spettrali, guance purulenti, canini esagerati e sangue, tanto sangue ovunque, preparatevi.

    ASTRALIS - alle ore 16.30 Via Edgardo Fogli
    Vieni a scoprire con le nostre esperte cosa ti attende per il 2016. Amore, denaro, salute. Non dimenticare di chiedere .. della fortuna... hai visto mai ... Conosci il tuo ascendente? sei cuspide? I pianeti sono in quadratura ? Informatevi …

    LABORATORY MAGIC
    Per scoprire i trucchi di un provetto mago affidati ai nostri esperti, cammina sui trampoli e apprendi l’arte nascosta della magia. Studia la tua parola magica con i nostri esperti, e cerca di compiere il tuo sortilegio … Ti aspetta la Compagnia Teatrale Accademia Creativa.

    Dalle ore 17.00 Torre Orologio / Via Cavour

    ULTIMO GIRONE
    I Diavoli e i Demoni di ARTE DANZA A.S.D. e altre figure raccapriccianti seguiranno il grande vascello guidato dal Diavolo. A bordo il demone alto tre metri. Insieme per le vie della città fino ad incontrare il corteo dei non vivi (ZOMBIE). Con musiche e rituali tutti da vedere partecipa anche tu a questa grande parata, dove l’orrendo e’ di casa.
    Dalle ore 17.00 Centro storico della città

    HORRO COCFKTAIL
    Cocktail Horror vi attendono nei bar della città alchimie, infusi, strane combinazioni colorate, saranno il vostro nettare per la festa, scopritele. Ma attenzione alle pozioni malefiche. Bulbi oculari, zampette di pipistrello e altre combinazioni saranno vostre.
    Dalle ore 19.00 Centro storico della città

    RISTOR HALLOWEEN
    Entra nei ristoranti che espongono il menù speciale di Halloween. Alcuni consigli: zampette di lucertola ai ferri, stinco di dinosauro, spiedini al bulbo oculare in salsa rosso sangue … In alcuni locali il conto arriverà prima di mangiare, non si sa mai

    CONSENGNA PREMI
    Consegna o realizza nel pomeriggio dalle ore 14.00 alle 16.00 in Via Edgardo Fogli a fianco della Torre dell'Orologio la tua zucca intagliata, potrai vincere uno dei tre premi in palio per le composizioni meglio riuscite alle ore 19.00 presso L’Arena di Palazzo Bellini.

    Dalle ore 19.30
    Palco Centrale – Palazzo Bellini
    Riconoscimenti per le maschere migliori, Bambini e ragazzi saranno invitati sul palco a mostrare il proprio abbigliamento sfilando per la notte di Halloween. Non un concorso di bellezza, tutt’altro … Non avere paura, evidenzia il tuo aspetto, mostra al mondo con orgoglio, quanto brutto sei.

    Dalle ore 19.45
    Palco Centrale – Palazzo Bellini
    Le vetrine di Comacchio sfilano per halloween con colori speciali. E’ la volta di premiare i più meritevoli, coloro che avranno creato l’atmosfera perfetta per la notte più lugubre ma fantasiosa dell’anno. le migliori scenografie della città si contendono il premio finale.

    Dalle ore 20.15
    Palco Centrale – Palazzo Bellini
    I ritmi della festa si manifestano al palco centrale per esaltare il rito propiziatorio che porterà alla parte conclusiva di questo halloween 2015. Tra riti satanici e balli di gruppo sfidiamo la sorte insieme.
    Dalle ore 20.30
    Palco

    Arriveranno da ogni dove, dagli inferi, dalle ombre della notte, dal mare, dalle acque dei canali. Il richiamo sarà forte, fortissimo. Tutti vorranno partecipare al grande ballo della notte nei pressi del palco centrale della festa. Qui le movenze dei demoni si mostreranno ai presenti con tutto il loro carico di suspance e terrore. Solo gli eletti potranno parteciparvi e le sembianze faranno la differenza…
    Dalle ore 21.30
    Trepponti e Palco Centrale – Palazzo Bellini

    Lo scontro tra il bene e il male a cura dalla Compagnia teatrale “Accademia Creativa”. Musiche e scenografie a tema, tra tante figure orrende che si daranno appuntamento ai Trepponti, nell’inferno di Dante.. nella città di Halloween. Il Demone risvegliato dalle tenebre all’improvviso inizierà a suonare i suoi tamburi, mentre una danzatrice (Beatrice di Dante) si librerà nell’aria. Inizia la sfida tra il Demone e un guerriero... Chi Vincerà??

    Dalle ore 23.30
    Trepponti e Palco Centrale – Palazzo Bellini
    Vacanze, cene, gadget, regali, prodotti, oggetti e tanto altro nei premi nascosti nei palloni che pioveranno dal cielo per i più fortunati. Partecipa alla grande pioggia di Halloween Sgarabusen, l’ombrello non serve anzi, affrettati a recuperare il contenuto nascosto e buon divertimento a tutti !
    Dalle ore 23.45
    Palco Centrale – Palazzo Bellini

    1 NOVEMBRE VALLI DI COMACCHIO


    Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    Partenza ORE 9.00 imbarco ore 9.45
    Un percorso storico-naturalistico, a bordo dell’unica imbarcazione autorizzata dal Parco del Delta, che consente di cogliere, tra natura e storia, gli aspetti unici della Valle.
    Circondati da centinaia di uccelli acquatici, fra cui i fenicotteri, navigherete nell’antico paleoalveo del Po, accompagnati da una esperta guida ambientale, alla scoperta dei luoghi di pesca e di un ambiente insolito e suggestivo.
    L’escursione prevede la sosta e la visita a vecchie Stazioni da Pesca, dove potrete vedere le strutture e gli arredi originali dei casoni, le attrezzature legate alla vita dei Vallanti (i pescatori delle Valli), nonché un impianto da pesca tradizionale (Lavoriero) fedelmente ricostruito con canna palustre.

    COME ARRIVARE ALL'IMBARCO. ATTENZIONE NON SEGUIRE LE INDICAZIONI DEL NAVIGATORE, PRESENZA PONTE BASSO
    Da Comacchio ca. 13 km. Seguire i cartelli stradali di color marrone che riportano per: "Percorso Storico-Naturalistico Valli di Comacchio"). Si imbocca la SP 1 in direzione "Ostellato" che costeggia il canale navigabile Ferrara-Comacchio. Dopo circa 1,5 km, si svolta in direzione Anita/Portomaggiore, oltrepassando il cavalcavia che conduce verso le aree bonificate.
    Proseguendo (1 km e ½ circa), si imbocca la prima strada alberata a sx ; si procede fino allo stop dove si gira di nuovo a sx e si percorre la strada per 2,5 km; in fondo si gira a dx costeggiando l argine di Valle Fattibello (Strada Foce), al termine si incontra un ponte di ferro (a senso di marcia alterno). Li si è giunti al luogo di imbarco

    SCADUTO

    Per Maggiori Informazioni puoi compilare il modulo o contattarci telefonicamente
    InfoLine +39 338 7860333