×

Add the contact block here or your own custom code

×

Festa Dei Tulipani Castiglion Del Lago

La Festa del Tulipano si festeggia a Castiglione del Lago dal 1956, quando alcune famiglie olandesi, che avevano acquistato dei terreni per coltivarvi i bulbi in prossimità del lago, trasferirono al paese anche l'usanza di festeggiare l'arrivo della primavera addobbando finestre, balconi e piccoli carri con il primo fiore, quello troppo corto per essere venduto.

Successivamente le campagne furono destinate ad altre colture, ma restò il piacere della festa che, dopo qualche anno di interruzione, venne ripresa a cura dell'Associazione Turistica-Pro Castiglione, e che oggi richiama nel paese decine di migliaia di spettatori.

La sfilata dei carri allegorici, allestiti fino a poco tempo fa dalle cinque contrade ed oggi da alcune frazioni del comune, ha l'esclusiva caratteristica di essere addobbati esclusivamente con tulipani, e rappresenta il clou della manifestazione. Sempre molto attesi anche l'apertura di taverne tipiche, i giochi in costume dell'epoca di Ascanio della Cogna, l'addobbo di vetrine,finestre, balconi, piazze e vicoli che costituisce uno spettacolo a parte.

Imponente e molto è anche sentito il Corteo Storico che precede le manifestazioni: in costume rinascimentale, si ispira al periodo di massimo splendore della storia castiglionese, la seconda metà del '500, quando il marchesato di Castiglione del Lago dettava le regole dell'eleganza in tutto il territorio perugino.

DATA EVENTO
15 - 18 Aprile 2016

jQuery UI Accordion - Default functionality

LA SFILATA DEI CARRI


  • Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    La sfilata dei carri per la via principale del centro storico rappresenta il clou della Festa del Tulipano. Completamente rivestiti di petali di tulipani, i carri allegorici vengono realizzati, attorno ad uno specifico tema, dai cittadini appartenenti alle varie contrade. La fase di decorazione è la più delicata, i contradaioli separano uno a uno i petali dalla corolla del fiore, per poi attaccarli sulla superficie del carro. L’abilità consiste nello scegliere i colori adeguati da abbinare, avendo a disposizione solo tonalità di rosso, giallo, bianco, rosa e viola. Alla fine della sfilata verrà decretato il carro più bello e coerente con il tema scelto. I carri della Festa del Tulipano sono accompagnati da bande musicali, gruppi folkloristici, sbandieratori, stendardi e bancarelle di prodotti locali. Organizzata dall’associazione turistica Pro Castiglione, dal 1966 sono stati addobbati più di 1.500 carri!

    CORTEO STORICO & MUSICALE


  • Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    Il corteo storico accompagna i carri allegorici che sflilano il giorno della Festa del Tulipano, lungo le vie del centro del borgo. Con i magnifici abiti indossati dagli abitanti del paese, il corteo storico è un momento importante, in quanto ripercorre la storia e le tradizioni di Castiglione del Lago, riportando cittadini e visitatori indietro nei secoli, fino al 1500, e facendoci rivivere l’atmosfera rinascimentale della Corte di Ascanio. In quegli anni Castiglione del Lago era infatti  marchesato di Ascanio della Corgna, abile condottiero che partecipò alla battaglia di Lepanto nel 1571.
    La festa include il saluto del Marchese al popolo e non mancano anche le esibizioni dei Falconieri e degli sbandieratori, i giochi in costume e le esibizioni delle bande musicali e dei gruppi folkloristici del territorio per le vie del paese.

    IL BORGO DECORATO


    Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    Il tulipano, fiore simbolo della primavera, con i suoi colori intensi e vivaci, viene utilizzato dai cittadini per addobbare, colorare e vivacizzare ogni angolo del borgo. La domenica della Festa il paese, come per incanto, si sveglia tra migliaia di petali di tulipani. In ogni strada, tulipani gialli, rossi, rosa, bianchi e viola, fioriscono da finestre, balconi, vetrine di negozi e di uffici, piazzette e angoli di strade, creando un’atmosfera unica. Nel tempo i cittadini sono diventati veri professionisti dell’addobbo, tanto da vincere più volte il premio per il miglior balcone o la migliore vetrina fiorita.
    La manifestazione, attraverso appuntamenti culturali e giocosi che animano il paese per tutta la settimana che precede la Festa del Tulipano, riporta  cittadini e turisti nel periodo in cui Castiglione del Lago era marchesato di Ascanio della Corgna.

    IL PALIO


  • Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    Il Palio del Tulipano è stata per anni una grande sfida fra le Contrade di Castiglione del Lago: Contrada Castello, con i colori rosso e bianco, Contrada Prati, con i colori giallo e nero, Contrada Mulino, con i colori verde e arancio, Contrada Fontivegge, con i colori rosso e e blu e Contrada Piana, i suoi colori sono il giallo e il blu. Quest’anno la sfida si svolgerà tra le frazioni che sfileranno ognuna con il proprio carro. L’avvincente gara, per la quale sono necessarie forza fisica ed agilità, vede la partecipazione di quattro ragazzi per ogni contrada, i cosiddetti “barellieri”. I quattro ragazzi dovranno correre per le vie del centro storico, portando in spalla un contenitore con quattro stanghe, chiamato “barella“, a forma di tulipano. Il grande tulipano colorato sarà protagonista della spericolata corsa che segue un percorso prestabilito, la contrada che riuscirà per prima a terminare il percorso si aggiudicherà il Palio del Tulipano.

    LE TAVERNE


    Le coordinate e l'indirizzo saranno visibili agli utenti registrati all'evento, e solo dopo la conferma da parte dello Staff.

    La Festa del Tulipano è anche una vetrina per il territorio del Trasimeno con i suoi prodotti tipici. Nella settimana che precede la Festa, le caratteristiche Taverne, una per ogni contrada del paese, aprono le loro porte ai turisti e ai contradaioli. Si possono gustare le specialità della cucina tipica del territorio come la fagiolina del Lago Trasimeno, i pici al sugo d’oca, gli gnocchi, la minestra di pane o ribollita, la panzanella, i fagioli in umido, i salumi, l’oca o l’anatra arrosto. Tra le specialità di lago non mancano il latterino fritto, i piatti alle uova di carpa regina, gli spaghetti con sugo di pesce, il risotto con le tinche, il tegamaccio, i filetti di tinca o di persico, spiedini, arrosti e sformati. Il tutto preparato dalle cuoche castiglionesi secondo le antiche tradizioni locali e accompagnato dai vini dei colli del Trasimeno. Tra i dolci strufoli e torcolo, accompagnati dal vinsanto.

    COSTI

    35€ - Prezzo per equipaggio

    SCADUTO

    Per Maggiori Informazioni puoi compilare il modulo o contattarci telefonicamente
    InfoLine +39 338 7860333